Rottamazione auto Roma

32
Rottamazione auto Roma
Rottamazione auto Roma

Chi vuole approfondire l’argomento che riguarda la rottamazione auto Roma, può essere o che ha una sua macchina o anche ciclomotore che vuole rottamare da tanto tempo, però si sta perdendo in dubbi e praticamente la macchina sta marcendo in garage o peggio in un parcheggio, o conosce qualche persona che ha questi dubbi e perplessità e vorrebbe dare una mano portando  tutte le informazioni del caso rispetto a questo processo.

Rottamazione auto Roma
Rottamazione auto Roma

Infatti a parte le persone  pigre che magari è molto tempo che dicono che vogliono rottamare la macchina e poi non lo fanno e stanno lì a pensarci e perderebbero meno tempo a farlo che a pensarci, ci sono quelle persone e poi hanno paura di fare gli errori perché magari non conoscono la normativa, che tra l’altro è una normativa a quella italiana è che giustamente si allinea con quella europea che prevede che è obbligatorio rottamare la macchina e soprattutto prevede che non lo si può fare in autonomia.

Se poi invece che  le persone che la lasciano in garage, parliamo di persone che le lasciano addirittura in un parcheggio abbandonato magari vicino a casa loro, queste persone non si rendono conto che una macchina abbandonata viene considerata un rifiuto abbandonato e per la precisione è un rifiuto ingombrante.

E siccome in Italia quando si parla di rifiuti giustamente ci si mette tutti sull’attenti perché si ha paura di beccarsi qualche multa, non abbiamo scuse perché poi a Roma ci sono tanti centri di raccolta autorizzati e basta avere un po’ di pazienza per trovarne anche uno vicino a casa nostra.

Ci sono persone che prendono scuse per non rottamare la macchina ma in realtà sono pigre.

Tra l’altro dobbiamo anche considerare che tra qualche anno c’è normativa europea alla quale tutti gli Stati membri dovranno adeguarsi, che prevede che anche chi ha una macchina abbandonata in un garage o in un parcheggio dovrà pagare l’assicurazione quindi ci rendiamo conto dell’assurdità di non rottamarla.

Altra cosa che bisogna sapere rispetto ai servizi dei centri di raccolta autorizzati e che con un piccolo sovrapprezzo possono venire a ritirare nostra macchina che magari ha subito anche un incidente a domicilio e non è poco.

In più si occuperanno di tutte quelle questioni burocratiche che riguardano cancellare la nostra automobile dal cosiddetto Pubblico Registro Automobilistico e ci lasceranno un certificato di rottamazione che  attesti tutto questo.

Appena riceveranno la nostra macchina dovranno fare un cosiddetto lavoro di bonifica nel quale toglieranno l’ impianto frenante, batteria, l’olio della macchina e poi tutti gli altri pezzi di ricambi e li metteranno in una sorta di catalogo per poi poterli rivendere.

Anzi addirittura alcuni di questi centri si propongono di andare a ritirare delle macchine incidentate o anche che sono state vittime di un incendio per poter recuperare tutto quello che c’è da recuperare e quindi diciamo si pongono anche come punto di riferimento per quelle persone che cercano dei pezzi di ricambio di macchine che ormai sono fuori al mercato.